Taylor Swift super autoironica nel video di Blank Space - Born to dream

lunedì 10 novembre 2014

Taylor Swift super autoironica nel video di Blank Space


Come secondo singolo estratto da "1989" non potevo chiedere di meglio, ovvero quello che, per ora, è il mio pezzo preferito dell'album. 
BLANK SPACE.

Un video super mega AUTOIRONICO, dove Taylor si fa beffa di tutti presentando il ritratto che i Media e gran parte del mondo hanno di lei:
una ragazza bellissima che vive in un mondo fatato, sola soletta nella sua enorme casa vuota, ossessionata dagli uomini e dall'amore, con la compagnia di un gatto, circondata da felici uccellini e cavalli bianchi, in attesa del principe azzurro che naturalmente arriva (ma a bordo di un'auto super sportiva e lussuosa), e col quale affogare nel romanticismo più totale e in scenette da bimbaminkia tipo la scritta sull'albero.

Ma che ne sappiamo noi di quello che questa meravigliosa ragazza è o  non è? Probabilmente pochi eletti, oltre a lei ovviamente, possono avere la risposta. 

Lo leggo come un ulteriore prova del volersi lasciare un po' alle spalle il luogo comune che si è creato attorno a lei. Abbandonare il passato certo che no, dio benedica Fearless e Speak Now, ma giusto far capire al mondo che anche lei è cresciuta, ed è pronta a spaccare i culi! Almeno quello di Niki Minaj, anche se è un'impresa, visto il suo apporto inutile al mondo della musica.





2 commenti:

  1. pezzo spettacolare, al momento anche la mia canzone preferita dell'album.
    niente male pure il video!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che il prossimo sia New Romantics! Adoro il testo. Anche se non mi stupirei se rilasciasse un pezzo più leggero come Clean.

      Elimina

@templatesyard