Paradiso Amaro per i Discendenti di George Clooney. - Born to dream

giovedì 18 settembre 2014

Paradiso Amaro per i Discendenti di George Clooney.


PARADISO AMARO

Titolo originale: The Descendants
Paese: USA
Anno: 2011
Genere: commedia drammatica
Regia: Alexander Payne
Cast: George Clooney, Shailene Woodley, Beau Bridges, Robert Forster, Judy Greer, Matthew Lillard

I Discendenti, come suggerisce il titolo originale, sono gli ereditieri di una grande fetta di territorio del quale Matt (George Clooney) è amministratore fiduciario, in comproprietà tra lui e i suoi cugini. Territorio che è prossimo alla vendita e che frutterà a tutta la famiglia tanto denaro.
Il Paradiso Amaro del titolo italiano (molto azzeccato) è il mondo in cui la famiglia di Matt vive: un paradiso sì, perché le Hawaii lo sono, ma reso amaro dalla difficile situazione venutasi a creare. La moglie di Matt, Elizabeth. è in coma irreversibile, dopo un brutto incidente con un motoscafo, e lui si trova in balia degli eventi, con due figlie di cui non sa occuparsi e con la vendita dei terreni da portare a termine.  La figlia di 10 anni, Scottie, reagisce male alle avversità venutesi a creare, e la 17enne Alexandra (Shailene Woodley) viene da un periodo fatto di droga, alcol e un collegio di recupero. Una bella famigliola insomma.

È un film fatto di contrasti: il paradiso vs le avversità della vita; il coma di Elizabeth vs la grande somma di denaro che sta per cambiare la vita della famiglia, che però è ormai distrutta; aggiungiamoci poi che Elizabeth non era proprio uno stinco di santo, avendo tradito Matt ed essendo in procinto di lasciarlo. Anche se pure lui ha delle responsabilità, non essendo molto presente in casa e facendo il taccagno coi soldi che potevano dare allegria alla famiglia, come gli ricorda il suocero più di una volta. 
"Dai ai tuoi figli abbastanza soldi per fare qualcosa ma non abbastanza per non fare niente."

Ma dalle tragedie, si sa, spesso si esce più forti di prima. Matt ricostruisce il rapporto con le figlie. Si fanno forza a vicenda, scoprono di volersi davvero bene e tutti uniti danno l'ultimo saluto ad una madre amata ed odiata. Matt, in un certo senso, riesce pure a perdonarla al suo capezzale, prima di gettarne le ceneri in  mare. 
La vendita del territorio può andare a farsi fottere. Il cemento, i resort, i centri commerciali, rovinerebbero quel Paradiso amaro che ora Matt può vivere a pieno con le sue due figlie, come una vera famiglia. E anche se manca un pezzo del puzzle, non importa, perché il ricordo c'è e l'amore pure.

Un film godibilissimo, che non annoia mai o appare scontato, merito del mix tra drammaticità, ironia e qualche sorriso.
Ottimo cast, dove su tutti spicca un grandissimo George Clooney e una Shailene Woodley che definire brava sarebbe un eufemismo. Due occhi così belli messi in un'attrice così brava danno un risultato stupefacente. Meravigliosa.





1 commento:

@templatesyard