aprile 2013 - Born to dream

mercoledì 17 aprile 2013

MAN OF STEEL - Il nuovo film su Superman promette moooolto bene!



Nuovo spettacolare trailer per il reboot di Superman, MAN OF STEEL che uscirà nelle nostre sale il 20 giugno.

 Un ragazzo scopre di avere straordinari poteri e di venire da un altro pianeta. Una volta cresciuto, viaggia per scoprire le sue origini e le ragioni per cui è stato mandato sulla Terra. Ma l’eroe che è in lui dovrà emergere per salvare il mondo intero dalla distruzione totale, così da diventare un simbolo di speranza per tutta l’umanità.

Diretto da Zack Snyder (300 e Watchmen), il film promette molto, molto ma molto bene, anche perché tra i produttori c'è un certo Christopher Nolan e nel cast figura gente come Amy Adams, Laurence Fishbourne, Diane Lane, Kevin Kostner, Russel Crowe. Ah, l'uomo d'acciaio è interpretato da Henry Cavill.


- What's the 'S' stand for?
- It's not an S.
- On my world it means hope.
- Well, here it's an 'S'. How about... 'Supe...
- Excuse me.







lunedì 15 aprile 2013

SCARY MOVIE 5 - Notizie e Trailer italiano

A 7 anni dal terzo capitolo della saga, ecco che esce al cinema Scary Movie 5.
Preparate i fazzoletti (si fa per dire) perché non ci sarà Anna Farris, l'attrice che aveva interpretato Cindy in tutti e quattro i film precedenti.

Protagonista principale è la star Disney Ashley Tisdale. Ritroviamo anche Simon Rex che aveva recitato nel 2 e nel 3. Massiccia la presenza di star che interpretano se stesse. Nel film vedremo, infatti, Charlie Sheen, Snoop Dogg, Lindsay Lohan, Mike Tyson e Kendra Wilkinson.

Come in tutti gli altri, anche qui abbiamo le parodie di diversi film. I principali sono Paranormal Activity, Il Cigno Nero e 127 ore.
Vengono poi parodiati La Madre, La Casa, Final Destination 5, Inception, La bambola assassina, L'alba del pianeta delle scimmie, Hunger Games, Quella casa nel bosco, Sinister, Ted.

L'uscita italiana è prevista per il 18 Aprile.








Quando i Titoli di Testa sono opere d'arte. Ecco i miei preferiti.



A volte i Titoli di Testa dei film sono delle vere e proprie opere d'arte di 2, 3 minuti.
Ho cercato di inserire in questo post i miei "Opening credits" preferiti, quelli a cui sono più affezionato. Ne avrò dimenticato sicuramente qualcuno, ma questi son davvero il massimo del massimo.



1) Drive - di Nicolas Winding Refn (2011)

Meraviglia, meraviglia allo stato puro. Ryan Gosling e le panoramiche di una Los Angeles notturna, il tutto accompagnato da una bellissima canzone (Kavinsky - Nightcall). Titoli bellissimi per uno dei migliori film di questi anni, che ho recensito qui.






2) Per qualche dollaro in più - di Sergio Leone (1965)


Una landa desolata, un tizio appostato con un fucile, un ltro a cavallo. Il fucile carica e spara. L'uomo a cavallo cade morto. Parte la musica di Morricone e cominciano a scorrere i titoli che appaiono e poi vengono disintegrati da uno sparo. Non mi stancherò mai di vedere questa sequenza. Uau!




3) Psycho - di Alfred Hitchcock (1960)

Paura paura e paura. Questi titoli sono la perfetta anteprima di quello che si vedrà nel film capolavoro di Alfred Hicthcock! Ti preparano a tremare! Fantastici!!!





 4) Le Iene - di Quentin Tarantino (1992)

La magnifica Little Green Bag e "Le Iene" che escono dal bar nella camminata più famosa del cinema. Primi piani e slow motion. Tarantino!





5) Easy Rider - di Dennis Hopper (1969)

Peter Fonda e Dennis Hopper che guidano spensierati il proprio chopper con Born To Be Wild degli Steppenwolf che fa da accompagnamento. Libertà.




6) Millennium: Uomini che odiano le donne - di David Fincher (2012)

Millennium: Uomini che odiano le donne di David Fincher inizia splendidamente.
Trent Reznor (fondatore e membro dei Nine Inch Nails) e Atticus Ross hanno riarrangiato il famoso pezzo dei Led Zeppelin "Immigrant Song" usato nei MAGNIFICI titoli di testa del film, spettacolari, che da soli valgono quanto tutti i cinepanettoni messi assieme! Guardare per credere.




7) Toro Scatenato - di Martin Scorsese (1980)

Uno dei miei film preferiti, col mio attore preferito e con un regista leggendario. Toro Scatenato parte con i titoli tra i migliori della storia. Bianco e nero, i credits che scorrono a destra, un pugile che saltella e si riscalda sulla sinistra. Il tutto con una musica meravigliosa e al rallentatore. Capolavoro.




8) Taxi Driver - di Martin Scorsese (1976)


La musica di Bernard Herrmann, lo sguardo di Robert De Niro, le luci sfuocate di New York, la pioggia, il fumo. Poesia. Pura poesia.

 



 9) Il buono, il brutto, il cattivo - di Sergio Leone (1966)

Non posso non inserire i leggendari titoli del mio film preferito e del capostipite degli Spaghetti Western!




 10) The Shining - di Stanley Kubrick (1980)

L'Overlook Hotel è sempre più vicino. Il male è sempre più vicino. Tremate.

 



 11) Skyfall - di Sam Mendes (2012)

Quando si parla di James Bond, non si possono non citare i suoi Titoli di Testa, ogni volta spettacolari. Lo sono anche quelli dell'ultimo film della saga, Skyfall. Fighissimi e poi con la canzone di Adele non si può che avere un risultato ottimo.

 



 12) The Snatch - di Guy Ritchie (2000)

Guy Ritchie, l'ex marito di Madonna, ha sempre fatto film cazzutissimi (tranne il remake di Travolti da un insolito destino.......), come Lock & Stock - Pazzi scatenati o RocknRolla. Snatch conta un cast di tutto rispetto e risate a non finire. Divertentissimo.




 13) Halloween - di John Carpenter (1978)

Il mio film horror preferito, capolavoro del genere e il primo della lunghissima saga dedicata a Michael Myers. La musica è composta dallo stesso John Carpenter.

 



14) Seven - di David Fincher (1995)

I titoli di testa di Se7ven, uno dei migliori thriller della storia dove David Fincher dirige Brad Pitt e Morgan Freeman, sono inquietanti ma meravigliosi, in perfetta simbiosi con l'atmosfera del film. I nomi sembrano scritti direttamente dal serial killer in persona su uno dei suoi tanti quaderni di appunti. Bellissimi.









venerdì 12 aprile 2013

Le Streghe di Salem - Rob Zombie pronto a terrorizzarci


Il cantante, musicista, attore e regista visionario Rob Zombie torna, 3 anni dopo Halloween II, con un nuovo film horror proprio come piace a lui.
The Lords of Salem, Le Streghe di Salem, uscirà in Italia il 26 Aprile.

Dal trailer si possono già percepire le atmosfere oniriche del film (ricordate il finale assurdo de La casa dei 1000 corpi?) e i tratti caratteristici del cinema di Rob Zombie, la fotografia e la scenografia che meritano davvero tanto e rendono i suoi film particolari.

Trama (da Wikipedia):
La rocker Heidi lavora come DJ per un'emittente radio locale e forma il Big H Radio insieme a Whitey e Munster Herman. Arriva in radio un misterioso disco in vinile ad Heidi, spedito dai "Lord". La ragazza pensa si tratti di una nuova rock band in cerca di visibilità, ma appena ascolta il disco con Whitey, questo inizia a suonare al contrario ed Heidi rivive il flashback di un trauma del passato. Quando poi tardi Whitey riascolta il disco, da lui rinominati "Lords of Salem", con sorpresa la canzone si sente normalmente e diventa una grande hit tra gli ascoltatori della radio. Successivamente i Lord ringraziano la radio con biglietti gratuiti e dei poster per un evento a Salem. Heidi ed i suoi amici però si ritrovano in una situazione ben diversa dallo spettacolo che si aspettavano.


Nel cast, oltre alla moglie del regista, Sheri Moon, ritroviamo anche Sid Haig, già visto in La casa dei 1000 corpi e La casa del diavolo nei panni del mitico personaggio Capitano Spaulding.
Haig ha affermato che agli attori sono state date solo le loro parti di sceneggiatura per non rivelare la trama completa e non perdere suspense all'interno del cast.




Il Teaser Trailer uscito un paio di mesi fa è ancora più inquietante.






giovedì 11 aprile 2013

Megan Fox e il tatuaggio tratto da Shakespeare


 Noi tutti sappiamo della grande passione di Megan Fox per i tatuaggi, ma ce n'è uno che ha sempre destato la mia attenzione. È quello che si trova sulla schiena dell'attrice, sotto la spalla destra.
Il tatoo riporta una frase dalla tragedia di William Shakespeare, il Re Lear, e dopo alcune ricerche son riuscito a capirne il senso.

We will all laugh at gilded butterflies

Tutti rideremo delle farfalle dorate. (W. Shakespeare - Re Lear)

"È pronunciata dallo stesso Lear, che la dice a Cordelia, sua figlia. Le farfalle dorate, che sono evidentemente qualcosa di illusorio e irreale, proprio perchè RICOPERTE d'oro, "mascherate d'oro", rappresentano le persone che con cattivi propositi e animi poco nobili si spacciano davanti agli altri per "farfalle dorate" cioè per gente di valore. La loro apparenza è data da cosa? Dal loro possedere le cose che nella vita "luccicano" ma non valgono niente nella sostanza, ed è evidentemente una frecciata alla alta classe nobiliare e aristocratica britannica. "Rideremo", già perchè proprio questo fingere e ostentare li rende tanto brillanti agli occhi degli stolti quanto d'altro canto ridicoli agli occhi di chi invece ha capito il loro gioco e chi siano in realtà."




Jessica Alba, una mamma davvero in forma!




Jessica Alba si conferma una Milf in piena regola sfoggiando un fisico spettacolare al mare!

Vi ricordo che Jessica ha due figlie, Honor Marie e Haven Garner, rispettivamente di 5 e 2 anni, avute dal marito Cash Warren.














































































mercoledì 10 aprile 2013

Elogio a Emma Stone: pioniere della nuova generazione.


Ognuno di noi ha dei MITI personali, persone che spesso utilizziamo come esempio di vita, come fonte di consigli, come motore per le nostre scelte di vita. Personaggi dello spettacolo, scrittori, attori, professori, politici, nostro nonno, nostro zio. Qualcuno che con le sue parole, con i suoi gesti, col suo carattere possa illuminare i nostri momenti e possa darci speranza in questa vita non sempre facile da affrontare.

Io ho tanti Miti, qualcuno molto importante, qualcun'altro meno, ma quello che si sta ritagliando prepotentemente un posto in prima fila è un astro nascente di Hollywood. Sto parlando di Emma Stone.
Fin dal primo momento che l'ho vista sullo schermo, col fantastico Easy A, Emma Stone ha fatto breccia nel mio cuore. Dopo  aver constatato che recita veramente bene, dopo averla amata in The Help, Zombieland, Crazy Stupid Love, The Amazing Spider-Man, ho pensato che avrebbe avuto un ruolo importante nella mia vita da spettatore e non.

Emma è uno dei personaggi più originali che Hollywood possiede in questo momento. È troppo simpatica, è umile, non è la solita star figa che veste sgargiante, che si atteggia, che frequenta per la maggior parte del tempo locali super impossibili. No, Emma Stone è Emma Stone. Una ragazza classe 1988 che da un paio d'anni sta scalando le vette del cinema hollywoodiano senza dover rendere conto a nessuno se non a se stessa. Perché Emma la sua carriera se l'è costruita da sola, da quando è riuscita a convincere i genitori a farle studiare recitazione trasferendosi a Los Angeles.


Nel video che segue, sottotitolato da me, Emma racconta un po' della sua vita.

 


Una delle regole di Emma Stone è mai prendersi sul serio. Mai. Lei è così dappertutto, nelle interviste, quando si fa fotografare dai paparazzi, insomma lei è così e basta. Resta sempre se stessa in ogni occasione. Questa è una delle cose che cerca di ricordare ai suoi fans in ogni occasione. Bisogna restare fedeli a se stessi. Solo così si può vivere bene, fregandosene di tutto e tutti quelli che sono contro di noi. Lei ha fatto quello che si sentiva di fare, non si è mai tradita, non ha mai fatto cose che sapeva non l'avrebbero portata a niente.
Emma Stone ha seguito la sua strada, e guardate dov'è ora.
Certo, c'è chi può dire "sì, ma lei è stata solo fortunata, prescelta, per diventare quello che è adesso", può anche essere così, ma secondo me non basta solo la fortuna. Bisogna metterci il cuore. Tutto quello che abbiamo. Se uno ha un sogno non deve pensare subito di non poter realizzarlo, anzi bisogna provare in tutti i modi a raggiungere lo scopo, mettendoci l'anima, il cuore, con tutto noi stessi e provare, provare, provare ancora. I risultati, in un modo o nell'altro, arriveranno. Anche se il nostro sogno ci sembra impossibile, un'utopia, non possiamo scoraggiarci. Io non penso mai "Eh, Emma Stone ce l'ha fatta ma io sono io, che diavolo penso di fare?", perché Emma Stone prima di essere una stella era proprio come me! Un'adolescente con un sogno nel cassetto. Lei non si è fermata di fronte a nulla, la sua passione era fortissima e ha continuato a coltivare i propri sogni. Ed eccoci qui, ad ammirarla e a seguire il suo esempio.


"Non abbiate paura se le persone vi dicono che ciò che fate non è figo o non è giusto. Vi prometto che non ve ne pentirete se resterete fedeli a voi stessi e a quello che amate fare. Perché è solo grazie a questo che sono qua sopra oggi!"

 


 Vi posto anche il meraviglioso discorso di Emma agli Mtv Movie Awards, dopo aver ricevuto un premio speciale, il Trailblazer Award. Io credo che me lo appenderò in cameretta. Stupendo.
"Grazie. Io piango sempre. Quindi... ho cercato il significato della parola 'pioniere'. Significa 'chi introduce un'innovazione in qualsiasi campo, aprendo nuove strade'. Ed è un onore per me venire associata a un concetto del genere. Ma l'unica cosa che spero è che questo premio serva ad ispirare le persone ad essere più originali, perché i pionieri che io ammiro e che hanno ispirato me sono persone come Gilda Radner, Bill Murray, John Candy, Charlie Chaplin, i Beatles, J.D. Salinger, Lorne Michaels, che mi ricorda sempre quanto è importante far ridere, e Cameron Crowe, perché i suoi film mi ricordano sempre il perché voglio fare l'attrice. Queste persone sono i miei pionieri creativi, ma io non sto seguendo la loro strada, e la cosa incredibile è che sono proprio loro ad invogliarmi a essere me stessa sempre di più. Perché loro sono unici. Spero che anche voi troverete i vostri pionieri e fidatevi, non scegliete me, non ne sarei in grado! E che continuiate a coltivare la vostra originalità, le cose che vi rendono unici, perché so che quando si è giovani, e a volte anche quando si è grandi, l'essere diverso dagli altri può essere un peso, ma non lo è, anzi, a volte è proprio questo a rendere speciale una persona. Ok, lo so che sembra che io viva in una roulotte sulla riva di un fiume in questo momento, ma sono veramente commossa e vi ringrazio infinitamente, grazie!"
 "Non scegliete me, non ne sarei in grado!" Invece no, Emma. Tu sei un perfetto esempio da seguire.

Se non conoscete ancora Emma Stone, beh rimediate subito allora. Non ve ne pentirete. Guardatevi i suoi film, le sue interviste, ascoltate attentamente le sue parole. E poi ringraziatela.
"Difficile non amarla. Divertente, bellissima, perspicace. Avevamo bisogno di Emma Stone,  senza dubbio il pioniere della nuova generazione, una speranza nel firmamento hollywoodiano sempre più orfano di personaggi originali in grado di durare, nel tempo e nella memoria."



I love you.


lunedì 8 aprile 2013

Emma Watson = 1000 punti a Grifondoro!


Guardate Emma Watson in questo ultimo periodo, anzi ammiratela e chiedetevi quant'è il punteggio massimo che si può dare a Grifondoro.

Hermione Granger è cresciuta, eccome!

Lo dimostrano gli ultimi scatti per la rivista GQ che lasciano decisamente a bocca aperta.

Aspettiamo di vederla nel nuovo film di Sofia Coppola, The Bling Ring. Intanto ci gustiamo il trailer in sui Hermione appare molto provocante.











domenica 7 aprile 2013

Robert De Niro e Al Pacino insieme nel nuovo film di Martin Scorsese!


Immaginate un film diretto da sua santità Martin Scorsese e interpretato dagli Dei dell'Olimpo della recitazione Robert De Niro e Al Pacino e condite il tutto con la presenza di Joe Pesci e Harvey Keitel.
Un'utopia? No.. è la realtà! 

Il film dovrebbe intitolarsi The Irishman, in uscita nel 2014, storia di Frank Sheeran, criminale statunitense che uccise il sindacalista Jimmy Hoffa nel '75.

Il film del secolo. Molta gente potrebbe svenire in sala. Non ce la possiamo fare.

Attendiamo con ansia novità.  Io ho già i brividi. E voi?


 

venerdì 5 aprile 2013

Il Grande Gatsby (cresce l'attesa!)


Il 16 maggio uscirà in Italia Il Grande Gatsby, il film tratto dall'omonimo romanzo del 1925 di Francis Scott Fitzgerald, diretto da  Baz Luhrmann (Moluin Rouge, Romeo + Giulietta).
Io non ho letto il romanzo, so poco e niente della storia e ho visto i primi trailer solo ora. E devo dire che questo film mi attira tanto, tanto, ma proprio tanto! La scenografia, le atmosfere ma soprattutto gli attori! Il sempre stupendo Leonardo Di Caprio (che ormai è nell'Olimpo dei miei attori preferiti), la meravigliosa Carey Mulligan ma anche Tobey Maguire. Insomma, un mix di roba che secondo me può creare solo un prodotto coi controcazzi! E non dimentichiamoci che è in 3D
Cresce l'attesa! Sono troppo curioso!

Godetevi il trailer italiano e poi il terzo trailer ufficiale rilasciato pochi giorni fa!


L'ultimo trailer originale è meraviglioso. L'ho visto una decine di volte.



@templatesyard