Django Unchained - Grazie Quentin! - Born to dream

venerdì 25 gennaio 2013

Django Unchained - Grazie Quentin!



Si può dare 12 come voto ad un film? Secondo me sì. Se parliamo di un film di Tarantino allora ancora di più. Sì perché Quentin, il Maestro, non ha deluso manco stavolta. Ha centrato il bersaglio in ogni senso regalandoci l’ennesima perla di una carriera intoccabile.

Dei personaggi meravigliosi, attori che recitano divinamente e questo grazie ad una sceneggiatura stupenda, marchio di fabbrica di Quentin, e una regia che.. che.. cazzo che REGIAAAA!!!! Inquadrature e sequenze da applausi! Applausi cazzo!
Violento, ironico, divertentissimo! Si spara tantissimo, si ride tantissimo. 165 minuti che volano via così! E alla fine pensi ‘ma è davvero durato così tanto?’ e poi ‘Lo voglio rivedere! Subito!’

Christoph Waltz spero vinca l’Oscar perché il suo personaggio, il dentista tedesco, è uno dei migliori tra quelli dei film di Tarantino.. E Leonardo Di Caprio?? Io non ho più aggettivi per descriverlo!!! Un mostro! Basta, è uno dei più grandi attori che camminano sulla Terra! Lui è quello che mi ha colpito di più! Senza parlare di Samuel L. Jackson ahahahahah! Un mito! Alla faccia di Spike Lee che critica senza vedere le cose! Non ho mai visto un opera che spiega in questo modo la schiavitù!

E sapete qual è il segreto della forza dei film di Quentin?? La passione. La passione per il Cinema. Tarantino nei suoi film fa quello che vuole, mette in scena tutto e ripeto TUTTO ciò che gli piace, si diverte. Uno che è cresciuto a pane e film, come me! Uno che quando prende il mano la telecamera, o la penna per scrivere, VIVE. E la sua passione per il cinema traspare in ogni fottuto fotogramma, ogni fottuto personaggio, ogni fottuto dialogo dei suoi film!

Tarantino o si ama o si odia. Beh, sapete che vi dico? Io lo amo alla follia! Lo amo perché ogni volta che vedo un suo film il mio amore per il cinema, lo stesso amore che permette a lui di essere così divino facendo i film, mi cresce dentro sempre di più, e ringrazio di avere una passione del genere, e ogni volta che esco dal cinema è così!
Il mio regista preferito. Posso solo ringraziarlo, perché rappresenta ciò che io voglio fare, voglio essere.

Grazie Quentin! Grazie grazie grazie grazie grazie!!!



5 commenti:

  1. Grandissimo film, già da ora candidato ad essere uno dei migliori dell'anno.

    RispondiElimina
  2. recensione molto obiettiva, vedo ahahah
    quando si parla di quentin, d'altronde, è impossibile esserlo ;D

    RispondiElimina
  3. Gran bel film ma, sarò onesto, da Quentin mi aspettavo un po' di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un super fan sfegatato, quindi per me lui è il Messia sceso in terra! :) Ti dirò che speravo in un altro genere per il suo prossimo progetto, invece torna al western. Va bene lo stesso, ma avrei preferito tipo un noir, un gangster movie anni 30

      Elimina
    2. Più che altro ho trovato il protagonista troppo anonimo (quando Waltz se ne esce di scena, tutto diventa noia) e certi passaggi di sceneggiatura fin troppo faciloni. Per me che continui a fare western, però un po' più impegnato :-P

      Elimina

@templatesyard