11 ottobre 2012

Ted (recensione)


Titolo originale: Ted 
Paese: USA
Durata: 106 minuti
Genere: commedia, comico
Regia, soggetto e sceneggiatura: Seth McFarlane
Cast: Mark Wahlberg, Mila Kunis, Giovanni Ribisi, 
Sam Jones, Norah Jones, Patrick Warburton, Joel McHale



Se non siete ancora andati al cinema a vedere questo film, allora vi consiglio di mangiare leggero, fare un bel respiro e prepararvi perché c'è da ridere, e molto anche. Si ride, si ride tantissimo, almeno così è stato per me. Per tutta la prima metà del film non c'è un attimo di tregua, tanto che verso la fine la risata quasi non mi usciva più. La sto facendo troppo grossa, eh? Ve lo dico ancora? RISATEEEE! Cazzo. Non so che centri questa parolaccia ora, ma viene ripetuta miliardi di volte nel film.
Sicuramente questo non è un film per bambini, come potrebbe far presumere la visione di un caro orsacchiotto agli occhi di uno che non si è informato  su questa pellicola. Basta leggere il nome di chi ha inventato tutto ciò che succede: Seth McFarlane. A molti questo nome non dice niente.. ma stiamo parlando del creatore del cartone più irriverente e politicamente scorretto degli ultimi anni: I GRIFFIN! McFarlane qua fa di tutto. Oltre a firmare la sceneggiatura, è anche regista, produttore e naturalmente doppiatore di Ted. Infatti l'orsetto nella versione italiana è doppiato da Mino Caprio, la voce di Peter Griffin.
Una delle cose che balzano subito all'occhio è l'influenza del cartone animato, che si percepisce fin dalle prime battute del film. La volgarità la fa da padrona, ed è un bene perché se si ride è grazie soprattutto alle "stronzate" che dicono tutti i protagonisti.


Ma andiamo con ordine. 
John da bambino aveva una vita difficile. Era sempre solo e non riusciva a socializzare con nessuno. Non aveva amici. Il giorno di Natale gli viene regalato un'orsacchiotto di peluche, Teddy. Non lo molla mai, c'è la sempre vicino, è il suo compagno di viaggio. Il suo migliore amico. Una notte, John esprime un desiderio: come sarebbe bello se il suo Teddy prendesse vita. Il desiderio si avvera. Teddy diventa un'orsacchiotto che parla e cammina e non ci vuole molto tempo prima che tutta la nazione lo sappia e diventi un personaggio conosciuto da tutti.


Ora, ai giorni nostri, John ha 35 anni. Lavora in un noleggio di automobili ed è fidanzato con Lori (Mila "strafiga" Kunis) e vive ancora col suo inseparabile Ted. I due vivono una vita quasi al limite della sregolatezza: fumano erba, bevono tantissimo, cazzeggiano. John, quando si trova con Ted, sembra quasi tornare ad essere un bambino.. oppure non è mai cambiato. Quando le cose arrivano proprio al limite, Lori chiede a John di scegliere: o lei o Ted. Sarà una scelta difficile per John e... non vi dico più nulla!

Mentre guardavo il film, continuavo ad associare Ted alla figura di Stewie Griffin. Non so bene perché. Sarà la volgarità che accomuna entrambi. E poi la mitica scena della scazzottata violentissima (e che tra l'altro dura anche un bel po') tra John e Ted mi ha ricordato la scena dove Stewie prende a colpi Brian!
Alcune scene resteranno nella mente di quasi tutti quelli che l'hanno visto e soprattutto quasi tutte le frasi! Micidiali.
Il buonismo va a farsi fottere. Anche la storia d'amore tra John e Lori non rompe le palle, perché nulla viene preso sul serio! Anche quando c'è una parte romantica, subito dopo succede qualcosa che azzera tutto l'amore di prima. Nessuno si prende sul serio in questo film! A partire dai personaggi che hanno recitato la parte di loro stessi in situazioni però estreme! Pensiamo a Ryan Reynolds, che fa il gay! Norah Jones, che non trattiene una frase focosa verso Ted. Poi c'è Sam Jones, attore che interpretò Flash Gordon nel film del 1980, il mito di John e Ted.

Ted è un fottuto mito! Si fa le canne, organizza feste incredibili a base di alcool e droga in casa sua, fa sesso durante il lavoro al supermercato e per questo viene promosso! Un personaggio magnifico! Le battute migliori e le risate migliori si hanno in sua presenza!

Direttore: "Hai avuto un rapporto sessuale con una tua collega sopra a prodotti alimentari che noi vendiamo al pubblico".
Ted: "La settimana scorsa l'ho trombata con una zucchina e poi l'ho venduta ad una famiglia con quattro bambini piccoli".
Direttore: "Ci vuole fegato. A noi occorre fegato, percio ti promuovo!"
Ted: "Tu hai un sacco di problemi, lo sai?!"



Per quanto riguarda i protagonisti, beh son perfetti. Mark Wahlberg! Un attore tutto muscoli, che siamo soliti vedere in film d'azione, forma una coppia perfetta insieme a Ted!
Una curiosità su Mark. Aveva prenotato un posto sul volo United Airlines 93 in data 11 settembre 2001, ma all'ultimo minuto cambiò idea per andare a far visita ad un vecchio amico a Toronto. Quel volo non arrivò mai a destinazione. Si schiantò in un campo vuoto in Pennsylvania, non lasciando superstiti.

La mente che sta dietro Ted e I Griffin!
Mila Kunis.. Continua lo stato di grazia di questa meravigliosa ragazza, che è stata da poco eletta donna più sexy dell'anno dal magazine Esquire. Brava, brava e ancora brava. La doppiatrice di Meg Griffin è in splendida forma in questo film, la sua carriera è ormai decollata. Ma c'è ancora qualcuno che non è rimasto abbagliato dai suoi occhi? Porca miseria, ha uno sguardo che è la fine del mondo. Lei, Mark Wahlberg e Ted costituiscono un trio perfetto, a prova di bomba.

Non so che altro dirvi.. Ho solo giudizi positivi per questo film. Mi raccomando, non prendete sul serio questo film. Dovete essere consapevoli di andare a vedere una cosa scritta e inventata dal papà dei Griffin. E questo può bastare.
Ah, un'altra cosa, ma forse l'ho già detta: non portate i bambini, o se volete portarli cavoli vostri. Poi però non meravigliatevi se fanno dei gesti volgari verso le commesse dei negozi! 

Voto: 8






1 commento:

  1. Un insulto all'intelligenza umana, senza se e senza ma. Bocciato.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...