Django Unchained di Tarantino: prime immagini e trama - Born to dream

giovedì 12 aprile 2012

Django Unchained di Tarantino: prime immagini e trama




Sono milioni in tutto il mondo i fan di Quentin Tarantino che aspettano con impazienza l'uscita del suo nuovo film. E come dargli torto? Basta dare un'occhiata al cast stellare composto da attori superbi come Leonardo Di Caprio, Cristoph Waltz, Samuel L. Jackson, Joseph Gordon-Levitt, Don Johnson e Jamie Foxx. Bisogna però attendere ancora un bel po', visto che l'uscita americana è prevista per Natale 2012 (Maya permettendo!). Per aumentare l'attesa verso il nuovo film del "Maestro", sono cominciate a venire fuori le prime immagini dal set e soprattutto la prima trama!





Prima sinossi ufficiale:


Ambientato nel Sud due anni prima della Guerra Civile, DJANGO UNCHAINED ha come protagonista il premio Oscar Jamie Foxx nei panni di Django, uno schiavo la cui brutale storia con il suo ex-padrone lo getta faccia a faccia con il cacciatore di taglie di origine tedesca, il Dr. King Schultz (il premio Oscar Christoph Waltz). Schultz è sulle tracce degli assassini e fratelli Brittle, e solo Django lo può condurre alla sua ricompensa. Il poco ortodosso Schultz acquista Django con la promessa di liberarlo dopo la cattura dei Brittle, vivi o morti.
Il successo porta Schultz a liberare Django, anche se i due uomini scelgono di non andare per la propria strada. Schultz andrà in cerca del più ricercato criminale del Sud con Django al suo fianco. Affinando le proprie abilità di segugio, Django rimane concentrato su un unico obiettivo: cercare e salvare Broomhilda (Kerry Washington), la moglie che durante la tratta degli schiavi tempo prima è stata separata da lui. 


La ricerca di Django e Schultz, alla fine , li conduce a Calvin Candie (il candidato all’Oscar Leonardo DiCaprio), il proprietario di ”Candyland”, un’infame piantagione dove gli schiavi sono allenati da Ace Woody (Kurt Russell) per combattere uno contro l’altro per sport. Esplorando il complesso sotto copertura, Django e Schultz destano il sospetto di Stephen (il candidato all’Oscar Samuel L. Jackson), schiavo  e fidato domestico di Candie. Le loro mosse sono ormai svelate, e la perfida organizzazione si chiude su di loro come una morsa. Se Django e Schultz vogliono fuggire insieme a Broomhilda, devono scegliere tra l’indipendenza e la solidarietà, tra il sacrificio e la sopravvivenza …









E da chi poteva trarre spunto il nostro caro, vecchio Tarantino, se non da un film italiano? Precisamente "Django" di Sergio Corbucci, con Franco Nero.









1 commento:

  1. da tarantiniano doc, incrocio le dita e spero sia un altro capolavoro.
    anche se il genere western non è certo tra i miei preferiti, sono sicuro che tirerà fuori un'altra figata!

    RispondiElimina

@templatesyard